Repliche

Parte centrale del nostro equipaggiamento, sono senza dubbio le repliche.  Personalizzabili ed accessoriabili oltre ogni limite, ogni operatore del Team può autonomamente scegliere la replica che più preferisce con un’unica limitazione: NO G36.

 

Serie Colt

Arma di ordinanza delle truppe americane in diversi conflitti è senza ombra di dubbio il tipo di replica più diffusa nel nostro sport. Diversi sono i modelli rinvenibili sul mercato, dai più corti M4 CQB-R alle carabine con canna più lunga, 14.5″ o 16″.

Con lunghe slitte picatinny da 2″ rinvenibili sull’upper receiver e solitamente con sistemi RIS, è possibile montare qualsiasi tipo di accessorio, come ottiche, red dot, torce, maniglioni, ecc.

Nel nostro team rappresenta la replica più largamente utilizzata.

20150328_120400
 
Serie HK416/417

L’HK416 è un fucile d’assalto progettato e prodotto dalla tedesca Heckler & Koch, partendo da modelli ancora molto utilizzati, come l’M4 e M16, cercando di eliminarne i difetti.

Per saperne di più: HK 416 Wikipedia.

La versione camerata in 5,56 è il 416, mentre la versione di calibro maggiore, ovvero camerata in 7,62 è il 417.

cropped-cropped-si.jpg
 
Serie Kalashnikov

L’arma più diffusa in tutto il mondo, si stima che ne siano stati prodotti più di 100 milioni di esemplari.  E’ stata ed è ancora largamente utilizzata in diversi contesti: dal Medio-Oriente alla Russia, dall’est Europa all’Africa.

Proprio come per la serie Colt, anche gli AK sono rinvenibili in qualsiasi “salsa”: dal più rugged al più accessoriato.

Con il crescendo di eventi Mil-Sim, dove è necessario replicare anche gli equipaggiamenti per assegnare quel pizzico di realismo in più, la serie Colt si è dimostrata non adeguata per prendere parte ad operazioni in fazioni Russe, Serbe, Talebane o quant’altro: nasce così l’esigenza di dotarsi di repliche di tipo Kalash.

ak

 

Shotgun (fucile a pompa)

Un tipo di replica che si differenzia da quelli precedentemente illustrati, i quali, nella maggior parte dei casi, sono alimentati da sistemi elettrici ed in minor parte da gas e aria pressurizzata, è il fucile con caricamento a pompa.

pompaQuesto tipo di replica permette di avere una totale autonomia dai sistemi di alimentazione, utilizzando una carica manuale per incamerare i pallini nella canna.

La particolarità di questo sistema, nella maggior parte delle repliche, è un caricamento simultaneo di 3 pallini, in 3 canne diverse: così facendo, una volta premuto il grilletto verranno espulsi 3 colpi contemporaneamente.

Il sistema tuttavia non è esente da punti di debolezza, come l’assenza di hop-up (almeno nei modelli più economici) che ne riduce drasticamente la precisione sopra i 20 metri circa, motivo per cui, tale tipologia di replica, viene solitamente utilizzata in ambienti stretti come il Close Quarter Combat.

 

Secondaria (Pistola)g17

Può capitare che non si sia in grado di procedere a ricaricare la replica principale e che si
debba comunque rispondere al fuoco: l’arma di backup è lo strumento necessario a sopperire eventuali malfunzionamenti, caricatori scarichi o quant’altro possa rendere impossibile l’utilizzo dell’arma principale.

Solitamente tali repliche sono alimentate a gas, co2 o batteria elettrica.

Anche se nel Team vi è piena autonomia nella scelta del modello, la maggioranza utilizza la Glock G17 (WE).